Lucchio - Bagni di Lucca on line

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lucchio

LUCCHIO (780 m s.l.m. - abitanti 138)

E' il paese ai confini del Comune di Bagni di Lucca sul versante pistoiese. Si raggiunge per mezzo della strada comunale che si stacca dalla Statale del Brennero in località Tana a Termini. Lungo la strada si nota l'enorme sbancamento di roccia dovuto a molti anni di attività della preesistente cava. Oggi fortunatamente lo scempio ha avuto termine ed esistono diversi progetti di recupero dell'area tra cui uno, molto interessante, che vorrebbe trasformare il piano alto in anfiteatro naturale per grandi manifestazioni.
Dopo alcuni tornanti ecco apparire questo borgo che sembra   appeso fra roccia e cielo.

Il suo toponimo sta a significare luogo ricoperto di boschi (lucus).
Fu feudo della famiglia dei Lupari poi sentinella avanzata della Repubblica Lucchese. Lucca trattò sempre con attenzione questa comunità esposta più degli altri paesi della Vicaria ai pericoli derivanti dall'essere situata ai confini con Firenze. Per la posizione la rocca era pressoché inespugnabile.
Le cronache raccontano che, durante la guerra coi fiorentini nel 1437, Gasparo da Stazzema, comandante della guarnigione del castello di Lucchio, era in procinto di tradire Lucca, ma fu smascherato da due ragazze del vicino paese di Vico Pancellorum, Anastasia e Lucia, che attirandolo in luogo appartato fingendosi disponibili ad un incontro amoroso, lo immobilizzarono impedendo così il tradimento.  Lucca fu riconoscente agli abitanti di Lucchio e diminuì i tributi. Altre particolari vicissitudini patì il paese nel corso della sua storia.

News

Eventi del paese

I testi descrittivi dei luoghi e le nozioni storiche sono tratti dalla
"GUIDA DEI BAGNI DI LUCCA" di Cherubini Marcello e Massimo Betti
Per Informazioni scrivi a
speziale@farmaciabetti.it

Torna ai contenuti | Torna al menu