AL VIA IN CORSENA IL PROGETTO SOCIALE PER I BAMBINI - Bagni di Lucca notizie - Bagni di Lucca on line

Vai ai contenuti

Menu principale:

AL VIA IN CORSENA IL PROGETTO SOCIALE PER I BAMBINI

Bagni di Lucca on line
Pubblicato da in Eventi ·
Andrà al gruppo legato alla parrocchia parte del ricavato dall'incasso delle serate organizzate per il torneo di pallavolo e parte delle offerte. Lo scopo è realizzare il progetto che tanto sta a cuore ai componenti del gruppo: una zona verde con giochi per bambini in Corsena.

Il progetto, mirato a rispondere alla richiesta arrivata negli ultimi anni dalle mamme di Corsena (la zona più vecchia del capoluogo), aveva trovato il consenso dalla amministrazione Betti,  ma anche il nuovo sindaco, Paolo Michelini, ha confermato il sostegno del Comune. Il progetto potrà partire appena risolte le questioni burocratiche.

L' area interessata si trova nella parte sottostante la Compagnia di Sotto, vicino la chiesa di Corsena.  Dopo la bufera di vento del 5 marzo 2015, quando Bagni di Lucca si ritrovò enormemente danneggiata, la zona è priva della pianta che per decenni ha abbellito l'angolo che si affaccia sul piazzale, diventata area di parcheggio.

Ha preso così più consistenza l'idea del gruppo legato alla parrocchia, che è ora guidata da don Claudio Ticcioni. Si tratta di un gruppo di volontari molto attivi e attenti alle problematiche del territorio, compresi in una età dai 15 ai 40 anni.

L'idea originale riguardava l'area che si trova dietro la chiesa di San Pietro, ma questo spazio è stato venduto. La scelta del gruppo si è dirottata quindi verso la parte  più vicina alla strada.

Portavoce del gruppo di volontari è Giulia Mariani, ( consigliere di minoranza della nuova amministrazione ): "E' nostra intenzione rispondere alle esigenze dei piccoli che abitano in questa zona, il progetto era partito già due anni fa. Dopo la caduta della pianta, in quel terribile 5 marzo,  questa area viene utilizzata come parcheggio. Ci piacerebbe mettere uno steccato con cancellino,  giro giro, ben chiuso per tutelare la sicurezza dei piccoli. Oltre a  due panchine e se possibile qualche gioco. Speriamo di farcela e di realizzare un discreto incasso, la parrocchia non dispone di soldi".

Nelle serate del torneo di pallavolo, iniziato domenica 25 giugno, sarà possibile mangiare primi piatti, secondi e dolci preparati dai volontari della parrocchia e della zona.

Emanuela Ambrogi



Torna ai contenuti | Torna al menu